Scuola: un inizio a “spizzichi e bocconi”

La stagione scolastica più discussa della storia è ricominciata tra dubbi e incertezze, dopo sei mesi di stop causa coronavirus: oltre 5,6 milioni di alunni riprendono oggi le lezioni in classe.

Così la Ministra Azzollina, stamane, ad Unomattina, augura un buon anno scolastico a studenti e studentesse: “Gli studenti hanno tanta voglia di tornare in classe e riappropriarsi della socialità. Questo sarà un anno complesso, lo sappiamo, ma abbiamo lavorato tanto e costruito una strategia di prevenzione che funzionerà se ognuno farà responsabilmente la propria parte. Essere a Vò è un segnale importante per un territorio che ha sofferto ma che non ha mai abbandonato gli studenti. Sarà una bellissima giornata”.

“Inizio la scuola con 20mila cattedre vuote in Piemonte, 20mila insegnanti che mancano, soprattutto quelli di sostegno. Nell’anno del Covid, e con tre mesi di tempo, è ingiustificabile”. Lo afferma il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. “In Piemonte ci sono bambini che hanno la necessità di essere assistiti – aggiunge intervistato da Sky – e che questa mattina non hanno trovato l’insegnante. In un Paese civile non è accettabile”.

«Bentornati/e! (..ma come?’). «Siamo tornati (…ma come?)». È quanto si legge sugli striscioni appesi davanti a numerosi licei di Milano, dall’Agnesi al Manzoni, dal Berchet al Tito Livio, dal Vittorio Veneto al Vittorini, firmati dai collettivi delle scuole o da Rsm, la Rete degli studenti di Milano. Gli studenti protestano contro le regole decise dal governo per la riapertura delle scuole che vietano momenti di socialità come l’intervallo e, per questo, hanno indetto anche una manifestazione che si terrà il 25 settembre.

Insomma, sarà un inizio con grandi incognite. L’augurio di un buon anno scolastico deve essere sorretto da una buona scuola che possa mettere studenti, insegnanti e personale in condizione di poter lavorare al meglio e in totale sicurezza, non basta semplicemente un bel augurio per far si che tutto funzioni.

Potrebbe Piacerti Anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com