La formazione culturale e politica di Eugenio Giani

Eugenio Giani è riuscito ad essere eletto Presidente della Regione Toscana ed ha raggiunto un risultato importante e meritato in una competizione assai difficile in cui la destra si presentava compatta mentre gli alleati di governo erano divisi.

Onore al merito ad un politico di lungo corso che è stato presidente del Consiglio regionale della Toscana per cinque anni dal 2015. Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze, ha iniziato il praticantato legale nello Studio di Alberto Predieri. Mi sembra giusto in questa sede mettere in rilievo la solida formazione politica e culturale di Eugenio che è stato socialista sin dall’età giovanile quando ricoprì l’importante carica di Vice Segretario Nazionale della Federazione Giovanile Socialista.

Proprio in quel periodo ho avuto modo di conoscerlo e di apprezzarne le doti umane e politiche, essendo il sottoscritto in Sicilia Segretario Regionale della giovanile socialista e insieme a Cettina Laudani che era segretaria provinciale della Fgs lo sostenemmo con convinzione.

Divenne, così, un nostro punto di riferimento per il suo indubbio talento e preparazione culturale e la sensibilità che mostrava nell’approfondire i temi dell’impegno politico giovanile e delle problematiche della nostra generazione.

Si distingueva sempre per il suo stile elegante, mite e determinato, e, soprattutto, per  la coerenza di riformista eticamente irreprensibile che ne ha fatto uno dei pochi dirigenti socialisti di quella generazione che è riuscito ad affermarsi in campo nazionale e di ciò non possiamo che esserne profondamente lieti.

E’ stato legato alla sinistra del Psi e ad uno dei suoi leader, Valdo Spini, e nel 1990 è stato eletto al Consiglio comunale di Firenze, svolgendo in quegli  anni le funzioni di presidente della Commissione per l’elaborazione dello statuto e poi più volte assessore nelle giunte di Giorgio Morales e Leonardo Domenici.

Dopo ha aderito ai Socialisti Italiani, ai Socialisti Democratici Italiani per poi nel 2007 aderire al Partito Democratico quando venne fondato. È stato presidente del Consiglio comunale di Firenze, avendo ricevuto alle elezioni comunali del 2009 il maggior numero di consensi tra i consiglieri comunali.

Nel 2012 è stato fra i quattro consiglieri del PD che hanno sostenuto l’intitolazione di una via cittadina a Bettino Craxi, che venne respinta da una mozione con soli 10 voti a favore su 36. Ha avuto sempre un forte consenso popolare e nelle elezioni regionali del 2015 ottiene 10.505 preferenze personali nel solo comune di Firenze, così, è stato eletto Presidente del Consiglio regionale della Toscana.

È il promotore della Legge Regionale 59/2015 che prevede la presenza dei rappresentanti della Regione in occasioni istituzionali con fascia bianco e rossa, colori della Toscana, oltre a molte leggi a sostegno dell’economia locale e delle tradizioni popolari.

E’ stato nel dicembre del 2019 che viene lanciata senza primarie la sua candidatura a presidente della Regione Toscana, in vista delle elezioni regionali del 2020, con un documento sottoscritto da quindici fra partiti e movimenti «civici, riformisti, ecologisti, liberaldemocratici e progressisti», tra cui PD, Italia Viva, +Europa, Partito Socialista Italiano e Europa Verde e dopo un lungo confronto anche da 2020 a Sinistra e Articolo Uno vicini al governatore uscente Enrico Rossi.

Infine è stato sostenuto da sei liste: PD, Italia Viva, +Europa, Orgoglio Toscana per Giani Presidente (lista che mette insieme realtà civiche con PSI, IdV, PRI e CD), Europa Verde – Progressista Civica, Sinistra Civica Ecologista (lista nata dall’unione delle forze di Articolo Uno, Comunità Civica Toscana e 2020 a Sinistra) e Svolta! (lista che mette insieme Italia in Comune, Volt e Toscana nel Cuore).

Adesso è eletto Presidente e inizia un nuovo esaltante percorso. A Eugenio inviamo, quindi, gli auguri di cuore e i complimenti vivissimi per un buon lavoro in favore della sua splendida regione.

Potrebbe Piacerti Anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com