Prossimo passo per l’Europa: un “Cielo unico europeo”

L’iniziativa Cielo unico europeo è stata lanciata nel 2004 per ridurre la frammentazione dello spazio aereo in Europa e migliorare le prestazioni della gestione del traffico aereo in termini di sicurezza, capacità, efficienza dei costi e ambiente.

La Commissione ha presentato una proposta di revisione del Cielo unico europeo (SES 2+) nel 2013, ma i negoziati in Consiglio sono rimasti bloccati dal 2015.

Nel 2019, un gruppo composto da 15 esperti del settore, è stato istituito per valutare la situazione attuale e le esigenze future per la gestione del traffico aereo nell’UE, il che ha portato a diverse raccomandazioni.

La Commissione ha quindi modificato il testo del 2013, introducendo nuove misure, e ha redatto una proposta separata per modificare il regolamento di base dell’AESA.

Potrebbe Piacerti Anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com