Il “sentiment” nella zona euro migliora più del previsto a settembre

Il sentiment economico della zona euro è migliorato più del previsto a settembre principalmente grazie a un aumento dell’ottimismo nel settore dei servizi nonostante i timori per una seconda ondata della pandemia COVID-19.

L’indagine mensile della Commissione europea ha mostrato che il sentiment nei 19 paesi che condividono l’euro è salito a 91,1 punti questo mese dagli 87,5 di agosto, battendo le aspettative del mercato di un miglioramento a 89,0 punti.

I guadagni sono stati principalmente il risultato del sentiment nei servizi, il più grande settore dell’economia della zona euro che produce circa due terzi del prodotto interno lordo, migliorando a -11,1 da -17,2. Gli economisti intervistati si aspettavano un aumento solo a -15,7.

L’ottimismo nell’industria è salito a -11,1 da -12,8, al di sotto delle aspettative di un aumento a -10,0 e la fiducia dei consumatori è stata in linea con le aspettative in aumento a -13,9 da -14,7.

Le aspettative di inflazione nell’industria sono migliorate a -0,6 da -2,1 ma hanno continuato a scendere tra i consumatori, scendendo a 12,5 dal 16,9 di agosto.

Potrebbe Piacerti Anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com