God bless America and God save the Trump’s

Si stanno ricevendo messaggi positivi per il presidente degli Stati Uniti Donald Trump arrivati ​​dalle capitali straniere, venerdì, dopo che lui e sua moglie sono risultati positivi al coronavirus, ma alcuni avevano poca simpatia per un leader la cui risposta alla pandemia è stata ampiamente criticata.

Trump, che potrebbe essere votato fuori sede il 3 novembre, nega le accuse di aver minimizzato la gravità dell’epidemia poiché la nazione più potente del mondo è diventata anche la più colpita, rappresentando circa il 20% di un bilancio globale delle vittime che ha superato il milione questa settimana.

La maggior parte delle risposte diplomatiche alla notizia che Trump, 74 anni, e sua moglie Melania erano risultati positivi per COVID-19 hanno osservato le sottigliezze, mentre i governi di tutto il mondo hanno valutato come potrebbe influire sul risultato delle elezioni statunitensi del mese prossimo.

“COVID-19 è una battaglia che tutti noi continuiamo a combattere. Ogni giorno. Non importa dove viviamo “, ha detto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel in un tweet, augurando alla prima coppia americana una pronta guarigione.

Ma delusi dalla leadership di Washington durante la crisi sanitaria globale, alcuni messaggi sono stati intrisi di punte pungenti.

“Questo dimostra che il virus non risparmia nessuno, compresi quelli che hanno mostrato scetticismo. Gli auguro una pronta guarigione”, ha detto Gabriel Attal, portavoce del governo francese.

Se uno dei più importanti alleati della NATO degli Stati Uniti suonava un po ‘conciso, non si poteva nascondere l’amara soddisfazione evidente nei media cinesi controllati dallo stato dopo la notizia che il principale antagonista del loro paese si era unito alla lista dei malati COVID.

“Il presidente Trump e la first lady hanno pagato il prezzo della sua scommessa per minimizzare il COVID-19”, ha twittato Hu Xijin, redattore capo del quotidiano cinese Global Times.

“La notizia mostra la gravità della situazione pandemica negli Stati Uniti. Imporrà un impatto negativo sull’immagine di Trump e degli Stati Uniti e potrebbe anche influenzare negativamente la sua rielezione”.

Appena due settimane fa, Trump aveva detto all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite che la Cina, dove il virus è emerso per la prima volta alla fine dell’anno scorso, dovrebbe essere ritenuta responsabile per aver scatenato “questa piaga nel mondo”.

Ma è stato solo due giorni fa, durante l’aspro dibattito presidenziale, che il rivale democratico Joe Biden ha criticato Trump per la sua gestione della crisi a casa.

Avendo assicurato agli americani a gennaio che la minaccia incombente della malattia che si diffondeva dalla Cina era “totalmente sotto controllo e aveva detto loro a febbraio che il virus sarebbe scomparso un giorno” come un miracolo “, Trump ha testato la loro credulità in aprile suggerendo possibilità che il disinfettante possa essere iniettato per eliminare il virus.

Il China Daily, il giornale ufficiale in lingua inglese del paese, ha accumulato:

“Da quando è emerso all’inizio di quest’anno, Trump, la Casa Bianca e la sua campagna hanno minimizzato la minaccia e si sono rifiutati di attenersi alle linee guida di base sulla salute pubblica – comprese quelle emanate dalla sua stessa amministrazione – come indossare maschere in pubblico e praticare l’allontanamento sociale. Invece, Trump ha continuato a tenere manifestazioni elettorali che attirano migliaia di sostenitori. Il virus ha ucciso più di 200.000 americani e infettato più di 7 milioni a livello nazionale”.

Il calore e la preoccupazione per Trump erano più abbondanti in Israele e Taiwan, due governi che fanno tesoro della loro amicizia con gli Stati Uniti.

“Come milioni di israeliani, Sara e io stiamo pensando al presidente Donald Trump e alla first lady Melania Trump e auguriamo ai nostri amici una piena e rapida guarigione”, ha twittato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, riferendosi a sua moglie.

“Il governo e il popolo di Taiwan sono con gli Stati Uniti in questo momento di prova”, ha detto in una dichiarazione il ministero degli esteri di Taiwan.

Potrebbe Piacerti Anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com