Giuseppe Conte ad Assisi: “Serve un piano di rinascita!”

Il premier Conte, in visita ad Assisi, ribadisce il suo concetto di rinascita e di ripresa rinnovando il suo appello “per un nuovo umanesimo”.

E così, all’anniversario della festa del patrono nazionale dice: “L’Italia che sta faticosamente uscendo dalla pandemia dovrà essere una comunità rigenerata: il nemico non è stato ancora sconfitto, siamo consci che non possiamo disperdere i sacrifici compiuti. Dalla drammatica esperienza del Covid traiamo il valore dell’essenziale, di quello che veramente conta, di quello che è decisivo anche se invisibile agli occhi. In questo il messaggio di san Francesco appare di straordinaria modernità!” Poi prosegue: “Anche quanti si sono ritrovati meno coinvolti nell’assistenza ai malati” durante la pandemia, “Svolgendo il loro lavoro per i servizi essenziali, hanno colto tutti il valore della solidarietà e della condivisione; questa pandemia ci ha reso coscienti del valore della relazione, della cura, abbiamo compreso di essere fratelli tutti, come dice il papa nella sua enciclica ispirata al messaggio di San Francesco .Al lavoro per un piano di rinascita e rigenerazione del paese”. Poi prosegue: “siamo chiamati a volgere lo sguardo al futuro, in una prospettiva di rinascita verso un modello più equo, sostenibile, rispettoso dell’ambiente: dobbiamo cogliere questa opportunità. a nostra missione e la nostra attività di governo richiede uno sguardo fisso sul futuro, talmente ampio da non poter essere visto con i nostri stessi occhi. Stiamo elaborando un piano nazionale che dovrà consegnare alle prossime generazioni un Paese rigenerato”.

E infine conlude: “Non bastano però i programmi, serve una mutazione di passo e di prospettiva anche sul piano culturale”.

Molto bello il messaggio di fratellanza e uguaglianza del premier. Sperando che, almeno una volta, ai buoni propositi seguano, finalmente, le giuste manovre e il giusto spirito per poter seriamente uscire da questa situazione.

Noi, nel frattempo, seguiremo l’evoluzione degli eventi con occhio critico, sperando vivamente che, il premier, possa prendere spunto dalle sue belle parole e faccia sì che diventino linee guida e capisaldi di questa ripartenza.

Potrebbe Piacerti Anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com